Costa dei Trabocchi

Non vi voglio annoiare scrivendo le solite cose sulla Costa dei Trabocchi.

I miei genitori mi dicevano che i Trabocchi “sono palafitte costruite dai contadini per prendere il pesce”. Non per pescatori, dunque, ma per contadini. Sarà vero?

In tanti anni, a dire il vero, non li ho mai visti all’opera.

Ricordo benissimo, però, che da bambino, mio padre, contadino, mi portava su quella che oggi è nota come via verde costa dei trabocchi a pescare le cozze e i cannolicchi. Mentre aspettavo che lui risalisse dalle immersioni, facevo essiccare pochi minuti al sole quelli già raccolti e poi via… crudi con un po di limone.

Fai una cosa del genere oggi o ti intossichi oppure ti arrestano!

Ricordi di altri tempi…

Ai giorni nostri la Costa dei Trabocchi è diventata il brand Abruzzo, e i Trabocchi monumenti storici ad uso turistico sui quali hanno realizzato ristoranti di pesce piuttosto cari e senza una corrispondente qualità quanto al cibo somministrato.

Sia chiaro: questo è il mio personale giudizio.

E’ indubbiamente suggestivo valutarli per una cena romantica. Ma credetemi: c’è molto di meglio dove mangiare pesce nei ristoranti di pesce in Abruzzo.

Quello che invece consiglio vivamente di sperimentare lungo la costa dei trabocchi, che va da Ortona a Vasto, è di noleggiare una bici – oppure portarsi le bici connesse gratuitamente se alloggi nella casa vacanza in Abruzzo Il Patio di Crecchio – e pedalare lungo tutto il suo tratto fermandosi, ogni tanto, per dei piacevoli bagni nelle numerose calate, per degli aperitivi nei vari locali che incontrerete, magari proprio su di un Trabocco, oppure per un gustoso gelato.

barca- costa dei trabocchi
Costa Trabocchi Tramonto
it_ITItalian
Torna in alto